POLIZIA: SECONDA GIORNATA CONGRESSO SILP CGIL, TISSONE 'CONCORSI OGNI ANNO' =

Rimini, 20 set. (Adnkronos) - Seconda giornata di lavori congressuali a Rimini del Silp Cgil, riunito da ieri davanti a oltre 250 delegati e ospiti. Oggi è stata la volta della relazione introduttiva del segretario generale uscente Daniele Tissone e soprattutto dell'intervento del capo della POLIZIA, prefetto Lamberto Giannini, che è arrivato nella cittadina per partecipare ai lavori. È intervenuto anche il sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad che ha portato i saluti del Comune ai convegnisti e si è intrattenuto poi con Giannini per confrontarsi sui problemi della sicurezza a Rimini, a partire dalla questione baby gang. Tissone, che non ha nascosto la propria commozione, lascia la guida dell'organizzazione dopo 8 anni e nel suo intervento ha toccato vari temi importanti relativi al lavoro svolto dal sindacato e ai problemi da affrontare per quel che riguarda la POLIZIA. "Per recuperare o almeno mitigare gli effetti devastanti del blocco decennale del turn over e dell'innalzamento dell'età media degli appartenenti alla POLIZIA di Stato - ha detto Tissone - abbiamo rivendicato in ogni dove che venisse bandito annualmente un concorso per agenti dalla vita civile come facevamo noi un tempo e come fanno le altre amministrazioni per ottenere personale realmente giovane con una maggiore presenza di genere". I lavori del congresso nazionale Silp Cgil proseguiranno a Rimini fino a domani quando ci sarà l'elezione del nuovo segretario generale. (Sod/Adnkronos) ISSN 2465 - 1222 20-SET-22 13:33 NNNN

 

POLIZIA: GIANNINI A CONGRESSO SILP CGIL, 'SFORZO STRAORDINARIO SU ASSUNZIONI PER 5-6 ANNI' =

Rimini, 20 set. (Adnkronos) - ''La questione degli organici mi sta a cuore. Abbiamo ottenuto qualcosa lo scorso anno, anche se è poco. Ma è un segnale. Quest'anno affronteremo la questione delle Scuole di POLIZIA e della formazione. Serve uno sforzo straordinario dal punto di vista assunzionale per almeno 5, 6 anni. Su questo c'è l'impegno assoluto dell'Amministrazione". Lo ha detto il capo della POLIZIA Lamberto Giannini intervenendo alla seconda giornata di lavori congressuali a Rimini del Silp Cgil, riunito da ieri davanti a oltre 250 delegati e ospiti. "Tante sono le cose da fare e da migliorare - ha aggiunto il capo della POLIZIA - ma abbiamo fatto anche molte cose. Aver garantito la normalità a fronte di una crisi pandemica che ha colpito metà del personale, ad esempio, è stato importante. Non abbiamo mai chiuso un ufficio e abbiamo sempre garantito il servizio''. Giannini ha concluso sul tema dei suicidi tra gli operatori di POLIZIA: "Il problema dei suicidi lo avverto in maniera forte - ha affermato - Spesso troviamo situazioni dove arrivano dei fulmini a ciel sereno. Spesso si scopre una solitudine perché non si riesce a comunicare. Per non parlare delle retribuzioni che in caso di divorzio spesso sono insufficienti. Ritengo di fondamentale importanza la modifica dell'art. 48 (sospensione dall'esercizio e ritiro dell'arma ndr) perché aiuterà il personale ad aprirsi e a superare i propri problemi". (Sod/Adnkronos) ISSN 2465 - 1222 20-SET-22 14:11 NNNN

VI Congresso Nazionale Silp CGIL
Speciale 20 anni SILP CGIL
Convenzioni SILP
SILP Telegram
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca questo link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.