Immigrazione: Silp-Cgil, rivedere impiego personale polizia
Martedi' incontro con Alfano, no risposte emergenziali
(ANSA) - ROMA, 21 MAR - "E' giunto il momento di guardare
l'immigrazione quale fenomeno strutturale. Non vorremmo rivivere
un'altra emergenza nord africa che ha visto, oltre alla fatica
dei migranti di cui ricordiamo i volti ripresi negli hangar
degli aeroporti stremati e stipati dopo la traversata del
Mediterraneo, l'impiego massiccio delle forze di polizia,
polizia di Stato in primis". A chiedere un cambio di passo dopo
gli ultimi sbarchi sulle coste della Sicilia e della Calabria (
in soli 5 mesi sono stati tratti in salvo oltre 13.500 migranti
molti dei quali erano donne e bambini) e' il Silp-Cgil.
Il sindacato auspica che, nel corso dell'incontro con il
Ministro Alfano che si terra' martedi' prossimo, "si possa parlare
non solo di tagli", ma che si affronti il "rilevante argomento
dei bisogni concreti di coloro che rischiano di non essere presi
adeguatamente in considerazione" : oltre ai migranti, "le donne
e gli uomini della polizia di stato che assicurano, da tempo e
con mille difficolta', tali servizi che sono rivolti all'intera
comunita'".
"Gia' da tempo il Silp-Cgil chiede di rivedere l'impiego del
personale di polizia nei servizi connessi all'immigrazione
ritenendo che la gestione meramente amministrativa delle normali
procedure non debba essere esclusivamente a carico del ministero
dell'interno", ricorda il segretario Daniele Tissone. (ANSA).

FH
21-MAR-14 16:44 NNNN

Immigrati: Silp-Cgil, non emergenza ma fenomeno strutturale =
(AGI) - Roma, 21 mar. - "E' giunto il momento di guardare
l'immigrazione quale fenomeno strutturale: occorre leggere i
segni del tempo per evitare una lettura delle migrazioni spesso
superficiale, soggetta a pregiudizi e a interpretazioni
distorte". Ad affermarlo e' Daniele Tissone, segretario
generale del Silp- Cgil, ricordando come "dal 18 ottobre a
oggi, in soli cinque mesi, la Marina Militare e le motovedette
della Capitaneria di porto hanno tratto in salvo oltre 13.500
migranti, molti dei quali donne e bambini. (AGI)
Red/Bas (Segue)
211654 MAR 14

Immigrati: Silp-Cgil, non emergenza ma fenomeno strutturale (2)=
(AGI) - Roma, 21 mar. - "Non vorremmo rivivere - spiega Tissone
- un'altra emergenza nord Africa che ha visto, oltre alla
fatica dei migranti di cui ricordiamo i volti ripresi dopo la
traversata del Mediterraneo, l'impiego massiccio delle forze di
polizia, anche in considerazione del fatto che e' ormai
esaurito il finanziamento straordinario delle risorse che
garantiscono i minimali standard per il quale si opera, ad
oggi, con il solo bilancio ordinario".
Il Silp-Cgil, "alla luce degli ultimi sbarchi auspica che,
"nel corso dell'incontro con il ministro Alfano che si terra'
martedi' prossimo, si possa anche parlare non solo di tagli,
che passano attraverso il gergo elegante di 'rimodulazione dei
presidi di polizia', ma che si affronti il rilevante argomento
dei bisogni concreti di coloro che rischiano di non essere
presi adeguatamente in considerazione, che, oltre ai migranti,
risultano essere le donne e gli uomini della polizia che
assicurano, da tempo e con mille difficolta', servizi rivolti
all'intera comunita'". (AGI)

Red/Bas
211655 MAR 14

IMMIGRATI: SILP-CGIL, SERVE IMPOSTAZIONE NON EMERGENZIALE =
IN 5 MESI SALVATI 13.500 MIGRANTI, NO A UN'ALTRA EMERGENZA NORD
AFRICA

Roma, 21 mar. (Adnkronos) - ''In soli 5 mesi, dal 18 ottobre a
oggi, la Marina Militare e le motovedette della Capitaneria di Porto
hanno tratto in salvo oltre 13.500 migranti, molti dei quali erano
donne e bambini. Dopo gli ultimi sbarchi di migranti sulle coste della
Sicilia e della Calabria e della ovvia previsione di una nuova ripresa
del flusso migratorio, si riparla dell'ennesima emergenza e allarme
immigrazione''. E' quanto afferma, in una nota, Daniele Tissone,
segretario generale del Silp-Cgil.

''Da tempo -prosegue Tissone- e' giunto il momento di guardare
l'immigrazione quale fenomeno strutturale ed evitare una lettura delle
migrazioni spesso superficiale, soggetta a pregiudizi e a
interpretazioni distorte''.

''Non vorremmo rivivere -sottolinea il leader del Silp-Cgil-
un'altra emergenza Nord Africa che ha visto, oltre alla fatica dei
migranti di cui ricordiamo i volti ripresi negli hangar degli
aeroporti stremati e stipati dopo la traversata del Mediterraneo,
l'impiego massiccio delle forze di polizia, anche in considerazione
del fatto che e' ormai esaurito il finanziamento straordinario delle
risorse che garantiscono i minimali standard per il quale si opera, ad
oggi, con il solo bilancio ordinario''. (segue)

(Red/Ct/Adnkronos)
21-MAR-14 19:47

NNNN
IMMIGRATI: SILP-CGIL, SERVE IMPOSTAZIONE NON EMERGENZIALE (2) =

(Adnkronos) - Il Silp-Cgil, prosegue la nota, ''alla luce degli
sbarchi odierni in Calabria auspica che nel corso dell'incontro con il
ministro dell'Interno, Angelino Alfano, che si terra' martedi', si
possa anche parlare non solo di tagli, che passano attraverso il gergo
elegante di 'rimodulazione dei presidi di polizia', ma che si affronti
il tema dei bisogni concreti di coloro che rischiano di non essere
presi adeguatamente in considerazione: oltre ai migranti, sono anche
le donne e gli uomini della Polizia di Stato che assicurano da tempo e
con mille difficolta' tali servizi rivolti all'intera comunita'''.

''Per questo -conclude Tissone- gia' da tempo il Silp-Cgil
chiede di rivedere l'impiego del personale di Polizia nei servizi
connessi all'immigrazione, ritenendo che la gestione meramente
amministrativa delle normali procedure non debba essere esclusivamente
a carico del ministero dell'Interno''.

(Red/Ct/Adnkronos)
21-MAR-14 19:53

Speciale 20 anni SILP CGIL
Convenzioni SILP
SILP Telegram
V Congresso Nazionale Silp CGIL
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca questo link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.