PA: Tissone (Silp Cgil), spending review non riduca sicurezza nel paese =
DDL OCCASIONE PER RICONOSCIMENTO PIENI DIRITTI SINDACALI A
OPERATORI

Roma, 13 giu. (Adnkronos) - ''La bozza di riforma della Pubblica
amministrazione, come la recente riorganizzazione della rete
periferica dell'amministrazione dell'Interno, inducono il Silp-Cgil ad
attendere il testo definitivo del ddl prima di esprimere un giudizio
complessivo al riguardo''. E' quanto afferma Daniele Tissone,
segretario generale del Silp Cgil auspicando, in una nota, ''che
nell'annunciata attività di riordino della pubblica sicurezza non
prevalgano logiche di riduzione di spesa che portino a una riduzione
della sicurezza sul territorio".

''Se così fosse -prosegue Tissone- non aderiremmo mai, in nome
della spending rewiev, a una riduzione dei soli presidi di Polizia
presenti sul territorio, per effetto di una rimodulazione della
presenza dello Stato in periferia". (segue)

(Sin/Col/Adnkronos)
13-GIU-14 15:59
PA: TISSONE (SILP CGIL), SPENDING REVIEW NON RIDUCA SICUREZZA NEL PAESE (2) =

(Adnkronos) - Quanto al ddl sulla Pa, in attesa del testo
definitivo, il Silp Cgil vede in esso ''un'occasione per il pieno
riconoscimento dei diritti sindacali delle donne e degli uomini in
divisa che, a fronte di una paventata e ingiusta diminuzione delle
libertà sindacali che va decisamente contrastata, potrebbe portare a
un reale riconoscimento dei pieni diritti sindacali per tutti gli
operatori del comparto sicurezza e difesa".

''Su questo -conclude Tissone- siamo disponibili ad aprire un
confronto vero che assicuri una maggiore democrazia e trasparenza in
linea con le finalità riscontrabili, a distanza di oltre trent'anni,
nella legge di riforma della Polizia di Stato del lontano 1981''.

(Sin/Col/Adnkronos)
13-GIU-14 16:01

Speciale 20 anni SILP CGIL
Convenzioni SILP
SILP Telegram
V Congresso Nazionale Silp CGIL
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca questo link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.