Polizia: Silp; nel 2020 70% agenti ex militari,solo 5% donne
'Ed eta' media nuovi assunti sale a 36 anni, cambiare norme'
(ANSA) - ROMA, 19 GIU - Nel 2020 oltre il 70% dei poliziotti
sara' composto da ex militari, le donne saranno soltanto il 5% e
l'eta' media dei nuovi assunti salira' a 36 anni. L'allarme arriva
da uno studio del sindacato di polizia Silp-Cgil.
"A causa delle norme introdotte negli anni e dal dl 66 del
2010, che vincola l'accesso nella Polizia di Stato al solo
personale proveniente dal mondo militare con mediamente 5 anni
di servizio militare alle spalle - osserva il segretario del
Silp, Daniele Tissone - l'eta' media del personale da poco
assunto che andra' ad incrementare le volanti della Polizia, i
reparti mobili o la stradale, che dieci anni fa era di circa 25
anni, si e' ad oggi innalzata a 32 anni e, per il prossimo
decennio, superera' i 36".
Secondo Tissone, queste "irrazionali scelte si protrarranno a
tutto il 2020, in quanto il personale sara' alimentato sempre per
un 50% da aliquote provenienti dal mondo militare e
pregiudicheranno non solo l'eta' anagrafica degli addetti, con
pesantissime ripercussioni sull'operativita' del servizio, ma
porteranno anche ad una gravissima discriminazione di genere,
poiche' solo il 7% di presenza femminile viene oggi assicurato
con le selezioni dal mondo militare al contrario del 50% di
allievi donne risultate vincitrici nei concorsi in Polizia
svoltisi durante gli anni '90".
Il Silp chiede dunque "da subito, una modifica dell'attuale
normativa, anche in ragione della disparita' di trattamento che
essa provoca con particolare riguardo in termini di efficienza e
funzionalita' di un apparato che, per la sua specificita', ha
bisogno di personale che abbia un'eta' inferiore a quella degli
altri lavoratori". (ANSA).

NE
19-GIU-14 17:17 NNNN

Speciale 20 anni SILP CGIL
Convenzioni SILP
SILP Telegram
V Congresso Nazionale Silp CGIL
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca questo link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.