AMIANTO: SILP-CGIL, ATTENDIAMO ESITI SCREENING SU ELICOTTERI =

Roma, 26 lug. (Adnkronos) - La notizia secondo la quale 
l'indagine del pm Raffaele Guariniello nei confronti di ex dirigenti 
dell'Augusta, indagati per disastro colposo nell'ambito dell'inchiesta
sulla presenza di amianto negli elicotteri in dotazione alle forze di 
sicurezza italiane, si sta avviando a conclusione, costituisce, per il
Silp-Cgil, "un ulteriore motivo teso a conoscere gli esiti dello 
screening recentemente avviato dal Dipartimento della Pubblica 
Sicurezza anche a seguito delle segnalazione della nostra 
organizzazione sindacale che aveva richiesto notizie relativamente 
alla potenziale esposizione del personale in servizio presso i reparti
volo della Polizia di Stato".

Il "potenziale rischio da esposizione per tecnici e piloti 
-ricorda il segretario del Silp-Cgil Daniele Tissone- aveva prodotto 
la denuncia del sindacato per i rischi a cui poteva andare incontro il
nostro personale anche in relazione al fatto che non si poteva 
escludere in modo assoluto, soprattutto con riferimento a periodi 
precedenti la presa di coscienza della problematica, la possibilità di
esposizione al rischio specifico". (segue)

(Sin/Col/Adnkronos)
26-LUG-14 17:18

NNNN
AMIANTO: SILP-CGIL, ATTENDIAMO ESITI SCREENING SU ELICOTTERI (2) =

(Adnkronos) - Per questo, conclude Tissone, "essendovi anche il 
minimo dubbio sulla presenza di amianto in un materiale o in una 
costruzione, abbiamo chiesto, già dalla scorsa estate, al Ministero 
dell'interno un piano di intervento caratterizzato da provvedimenti di
prevenzione e protezione superando la previsione della sola adesione 
su base volontaria ai singoli controlli".

"Attendiamo ora -conclude Il Silp-Cgil- di ricevere le 
informazioni derivanti dall'attività posta in essere sui rischi e le 
misure di prevenzione per la circostanza adottate".

(Sin/Col/Adnkronos)
26-LUG-14 17:18

  1. NNNN
     ANSA: PRIMA PAGINA / SERVIZI FOTO INFOGRAFICA 17.30 +++

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - Questi gli altri servizi previsti
oltre quelli delle 15.30. Per informazioni: CAPOREDATTORI
CENTRALI 066774202, REDAZIONE FOTOGRAFICA 066774656, INFOGRAFICA
22442911.

++ CRONACA ++
1) ELICOTTERI CON AMIANTO, INCHIESTA TORINO VERSO CONCLUSIONE
Avvisi comparire a vertici Agusta. Silp-Cgil,accertare rischi
Torino, 40 righe entro le 20.00
2) CONSULTA: PROSSIMA SETTIMANA SCELTA NUOVO PRESIDENTE
Lunedi' o martedi'. Per 2 giudici Camere in panne, rischio
settembre
Roma, 50 righe di Eva Bosco alle 15.30
3) STUPRO VICINO CENTRO ACCOGLIENZA, TEST DNA A IMMIGRATI
Una giovane uscita col cane nella notte a Rovereto, in
Trentino
Trento, 40 righe entro le 20.00
4) TURISTA 'SCALA' PALAZZO DUCALE VENEZIA,NESSUNO INTERVIENE
Scoperto da immagini postate su Fb. Sovrintendente
'esterrefatta'
Venezia, 40 righe entro le 17.30 FOTO

++ CALCIO ++
1) TAVECCHIO E BANANE,PROTESTE IN RETE. ABODI CONFERMA APPOGGIO
Tommasi sconcertato: "ho ricevuto tante proteste da giocatori
italiani e stranieri".
Roma, 40 righe entro le 20.30

++ ALTRI SPORT ++
1) TOUR: NIBALI, LO SQUALO GIALLO CONQUISTA LA FRANCIA
Diventa leggenda, come Merckx e Gimondi vincendo tre grandi
giri
Roma, focus, 50 righe di Adolfo Fantaccini entro le 18.30
(ANSA).

RED/MLL
26-LUG-14 17:30 NNNN
ANSA/ Elicotteri con amianto, inchiesta verso la conclusione
Avvisi comparire a vertici Agusta. Silp-Cgil, accertare rischi
(ANSA) - TORINO, 26 LUG - Si avvia alla conclusione
l'indagine della procura di Torino sui rischi provocati dalla
presenza di amianto nei velivoli della Agusta Westland. La
Procura di Torino ha inviato agli indagati, una dozzina di
dirigenti e di ex dirigenti che si sono succeduti a vario titolo
nelle posizioni apicali della societa' tra gli anni Novanta e il
2013, un invito a comparire. L'ipotesi di reato formulata da
Raffaele Guariniello nei loro confronti e' quella di disastro
colposo, non per avere fabbricato i velivoli, ma per avere
segnalato il problema in ritardo.
Il caso e' esploso lo scorso anno, quando gli organi di
informazione diedero conto di un carteggio tra l'Agusta
Westland, il nome attuale dell'azienda, e il Ministero della
Difesa. Gli elicotteri dell'Esercito, della Marina Militare,
dell'Aviazione, dei carabinieri, della polizia e del corpo
forestale furono assemblati con parti in amianto. Dalle
guarnizioni alle pastiglie dei freni; e poi tubi, rotori, ruote,
condotte. Il numero delle persone potenzialmente esposte al
pericolo di malattie gravissime e incurabili, fra piloti,
manutentori e componenti degli equipaggi, sarebbe enorme.
Per questo motivo il Silp-Cgil chiede in una nota di
"conoscere gli esiti dello screening recentemente avviato dal
Dipartimento della Pubblica Sicurezza".
I velivoli incriminati vennero costruiti prima del 1992,
quando entro' in vigore la legge che vietava l'uso del minerale
killer, e questo scagiona la vecchia dirigenza. Ma il problema,
nel corso degli anni, e' rimasto sottotraccia. Il pm Guariniello
ha acquisito la documentazione disponibile e, in base agli
accertamenti condotti in questi mesi, ha concluso che la
multinazionale non ha informato adeguatamente le autorita'. La
segnalazione inviata nel 1996 al Ministero della Difesa
dall'azienda, che ha sempre sostenuto di avere agito "nel pieno
rispetto delle normative in materia", e' giudicata lacunosa
dall'accusa.
Soltanto nel settembre 2013, secondo l'inchiesta, la Difesa
ottenne l'elenco completo del materiale pericoloso presente
negli elicotteri - su cui e' cominciata da tempo la bonifica,
anche se a Torino non si conoscono ancora dati precisi - o
giacente nei magazzini. Dagli accertamenti effettuati dalla
magistratura torinese, inoltre, e' emerso che gia' nel 1994 la
questione era stata sollevata dalla Marina Militare, al centro
di un'altra inchiesta dalla quale si e' sganciata quella sugli
elicotteri. (ANSA).

GTT
26-LUG-14 18:23 NNNN

Elicotteri con amianto: Silp-Cgil, accertare i rischi
(V. "Elicotteri con amianto,invito a ..." delle 14.07)
(ANSA) - ROMA, 26 LUG - La notizia secondo la quale
l'indagine del pm Raffaele Guariniello nei confronti di ex
dirigenti dell'Agusta, indagati per disastro colposo nell'ambito
dell'inchiesta sulla presenza di amianto negli elicotteri in
dotazione alle forze di sicurezza italiane, si sta avviando a
conclusione, costituisce, per il Silp-Cgil, "un ulteriore motivo
teso a conoscere gli esiti dello screening recentemente avviato
dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza anche a seguito delle
segnalazione della nostra organizzazione sindacale che aveva
richiesto notizie relativamente alla potenziale esposizione del
personale in servizio presso i reparti volo della Polizia di
Stato." Lo afferma in una nota Daniele Tissone segretario
generale della Silp-Cgil.
"Il potenziale rischio da esposizione per tecnici e piloti -
ricorda Tissone - aveva prodotto la denuncia del sindacato per i
rischi a cui poteva andare incontro il nostro personale anche in
relazione al fatto che non si poteva escludere in modo assoluto,
soprattutto con riferimento a periodi precedenti la presa di
coscienza della problematica, la possibilita' di esposizione al
rischio specifico." Per questo, "essendovi anche il minimo
dubbio sulla presenza di amianto in un materiale o in una
costruzione, abbiamo chiesto, gia' dalla scorsa estate, al
Ministero dell'Interno un piano di intervento caratterizzato da
provvedimenti di prevenzione e protezione superando la
previsione della sola adesione su base volontaria ai singoli
controlli. Attendiamo ora - conclude il sindacalista - di
ricevere le informazioni derivanti dall'attivita' posta in essere
sui rischi e le misure di prevenzione per la circostanza
adottate."
(ANSA).

COM-BOS
26-LUG-14 16:32 NNNN

Speciale 20 anni SILP CGIL
Convenzioni SILP
SILP Telegram
V Congresso Nazionale Silp CGIL
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca questo link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.