SICUREZZA. SILP CGIL: NO CHIUSURA POSTO DI POLIZIA DI CASAPESENNA

(DIRE) Roma, 11 giu. - "No alla chiusura del posto di polizia di Casapesenna". A chiederlo e' il segretario generale del Silp Cgil, Daniele Tissone, che aggiunge: "Abbiamo sempre ritenuto che l'aver aperto un posto di polizia in quel comune avrebbe significato essere concretamente presenti nel quadrilatero della camorra in cui hanno un ruolo determinante i territori di Casal di Principe, San Cipriano d'Aversa e Villa Literno; per intenderci le aree di 'Gomorra'".

Eppure, prosegue il numero uno del sindacato di polizia affiliato alla Cgil, "apprendiamo in questi giorni che un tale presidio di Polizia verrebbe chiuso, poiche' considerato un 'costo' e, per questo, destinato ad essere tagliato. Facendo nostre le preoccupazioni di chi, su di un territorio cosi'

complesso e difficile e' chiamato, ogni giorno, ad essere presidio di legalita', riteniamo che, ove questa chiusura si compisse, lo stato ne subira' una sconfitta certa".

Pertanto, continua Tissone, "prima di fare regali alla camorra verifichiamo che i tagli di spesa non producano nocumento all'importante attivita' di contrasto alla criminalita'

organizzata, considerato che un'ottica tesa al solo risparmio non puo' cagionare la soppressione di un ufficio cosi' operativo nel contrasto alla camorra. Con simili motivazioni si possono infatti rimuovere, per assurdo, tutti gli uffici di Polizia che, come quello di Casapesenna, per esistere comportano costi inevitabili.

Alla luce di quanto sopra- conclude- auspichiamo che intervenga un ripensamento in tal senso che consenta il mantenimento di un tale importante presidio".

(Com/Tar/ Dire)

15:28 11-06-13

NNNN

Speciale 20 anni SILP CGIL
Convenzioni SILP
SILP Telegram
V Congresso Nazionale Silp CGIL
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca questo link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.