Si è svolta al Dipartimento la prevista riunione dedicata alla razionalizzazione degli Uffici della Polizia Postale e delle Comunicazioni. L'Amministrazione, rappresentata dal Direttore  Centrale delle Specialità Roberto Sgalla e alla presenza del Direttore dell'Ufficio Relazioni Sindacali Tommaso Ricciardi, ha presentato un  nuovo progetto denominato "4.0" che come Silp Cgil analizzeremo nel dettaglio. 

Un progetto che vede in ogni caso ferma la nostra contrarietà in merito ai tagli previsti. Rendiamo disponibile il nuovo elenco aggiornato della nuova articolazione degli Uffici della Polizia Postale, sottolineando come rispetto al precedente progetto siano state aggiunte Foggia, Ferrara, Pistoia, Arezzo, Pisa, Alessandria, Treviso, Bergamo. 

Il progetto dell'Amministrazione prevede 20 compartimenti regionali, 7 sezioni distrettuali e 30 sezioni.

Noi ribadiamo la nostra opposizione ai tagli!

Noi abbiamo detto che il progetto, ad una prima lettura, appare innovativo e interessante, ma allo stesso tempo riteniamo che si possa sviluppare al meglio mantenendo tutte le sezioni e salvaguardando la professionalità del personale. Abbiamo poi ribadito che anche i piccoli reati informatici devono avere la giusta attenzione, altrimenti non si tutelano i cittadini al meglio.

In ogni caso, il personale in servizio presso le Sezioni Polizia Postale che saranno soppresse potrà scegliere tra:

- essere trasferito ad altro Ufficio della Polizia Postale, beneficiando dell'indennità per trasferimento d'ufficio ex legge 86/2001;

- essere assegnato presso altro Ufficio di Polizia della provincia. Per quest'ultima opzione la Direzione Centrale delle Specialità ha detto che si sarebbe impegnata affinché i desiderata dei colleghi vengano accolti. 

Galleria Fotografica

SILP Telegram
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca questo link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.