DOCUMENTO CONGIUNTO DELLE OO.SS. SULL’INCONTRO DEL 18 LUGLIO 2013

DEL TAVOLO DI CONFRONTO EX ART 25 ANQ

UN PASSO IMPORTANTE VERSO LA NOMINA DEL RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA

 La posizione comune assunta da tutta la componente sindacale nella seduta del 18 luglio 2013 del Tavolo di confronto ex art. 25 ANQ  sui "permessi attribuiti al rappresentante dei lavoratori  per la sicurezza" di cui art. 23 ANQ ci fa ben sperare rispetto all'ormai improcrastinabile  attivazione di percorsi normativi  mirati alla risoluzione concreta delle problematiche  inerenti la sicurezza sui luoghi di lavoro all'interno delle aree riservate della Polizia di Stato.

 In particolare il Silp Cgil è soddisfatto di esser riuscito a ottenere la disponibilità della totalità delle sigle sindacali a proporre l'attivazione di un tavolo negoziale per la definizione della ripartizione delle ore di permesso a disposizione degli RLS.

 Infatti, visto che la problematica oggetto del confronto ex art.25 A.N.Q.  ha evidenziato, se ce ne era ancora bisogno, che occorre al più presto definire il numero degli RLS che dovranno tutelare la sicurezza sui nostri  luoghi di lavoro,  il confronto negoziale proposto dal SILP CGIL e condiviso da tutte le altre OO. SS, sarà la sede ove iniziare finalmente una discussione seria in merito all'individuazione dei criteri per procedere alla nomina o designazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

 Si allega il documento congiunto delle OO.SS..

 Roma, 25 luglio 2013.

 

Speciale 20 anni SILP CGIL
Convenzioni SILP
SILP Telegram
V Congresso Nazionale Silp CGIL
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca questo link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.