Dopo le pressioni del Silp Cgil, il Dipartimento ha convocato a stretto giro una nuova riunione, alla presenza del Direttore Centrale Affari Generali Prefetto Filippo Dispenza, per discutere sulla circolare relativa ai servizi di sicurezza e soccorso in montagna della Polizia di Stato.

La riunione, alla quale il nostro Sindacato ha partecipato con una delegazione guidata dal Segretario Generale Daniele Tissone, si è svolta stamani e fa seguito a quella della settimana scorsa nella quale avevamo evidenziato, in particolare, 2 criticità da risolvere subito:

  • la carenza di operatori previsti dal piano nazionale per la stagione 2017/2018;
  • la necessità di incrementare in alcune realtà il numero di operatori individuati.

Entrambe le nostre richieste sono state accolte e sono state inserite nella bozza di circolare, a questo punto praticamente definitiva, che alleghiamo. Il numero di operatori passa complessivamente da 186 a 193. In alcune località sciistiche, come ad esempio Campo Imperatore o Sella Nevea, il personale previsto è passato da 2 a 3 unità. In questo modo sarà possibile svolgere il lavoro in maniera più consona e poter usufruire dei riposi settimanali.

Il Dipartimento, su richiesta della nostra O.S., si è reso disponibile a ridiscutere il Regolamento relativo ai servizi di sicurezza e soccorso in montagna, auspicabilmente entro i mesi di novembre/dicembre. Ovviamente continueremo a vigilare e monitorare la situazione.

#diecibuonimotivi
SILP Telegram
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca questo link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.