Sicurezza: Silp-Cgil, manca dialogo e confronto con chi rappresenta lavoratori =
TISSONE, VALUTEREMO CONTENUTI LEGGE STABILITA' E DECIDEREMO
INIZIATIVE

Roma, 15 ott. (Adnkronos) - ''L'approvazione dell'art.6 del
decreto legge 93 che sana le situazioni debitorie legate al pagamento
degli straordinari ad oggi non pagati a donne e uomini delle forze
dell'ordine impegnati nei servizi connessi con l'emergenza Nordafrica
riguardanti l'anno 2012 costituisce un ulteriore elemento che denota
la scarsa sensibilita' e attenzione verso le esigenze del personale
del comparto sicurezza''. E' quanto afferma il segretario generale del
Silp-Cgil, Daniele Tissone.

''Il pagamento di tali spettanze -prosegue Tissone- che avviene
a distanza di un anno dallo svolgimento di tali prestazioni, unito
alla mancata convocazione delle rappresentanze del personale e dei
sindacati del comparto sicurezza in occasione della predisposizione
dei recenti provvedimenti di natura finanziaria, denota mancanza di
dialogo e di confronto con chi rappresenta lavoratori impegnati in
situazioni difficili e delicate quali garantire l'ordine pubblico
nonche' la sicurezza dei cittadini''.

''Per quanto concerne la legge di stabilita' -conclude -il
leader della Silp-Cgil- aspettiamo i testi. Ne valuteremo i contenuti
sulla base dei quali decideremo i comportamenti e le iniziative da
intraprendere a sostegno della categoria''.

(Sin/Zn/Adnkronos)
15-OTT-13 16:40

NNNN

V Congresso Nazionale Silp CGIL
Convenzioni SILP
SILP Telegram
#diecibuonimotivi
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca questo link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.