Si è svolta al Dipartimento la prevista riunione relativa ai correttivi del Riordino delle carriere.
Il Silp Cgil ha chiesto con forza tutta una serie di correttivi che possono essere attuati nonostante, le poche risorse a disposizione:

  • aumento dell'età massima per entrare in Polizia per i nuovi bandi (28 anni);
  • incremento della pianta organica, superando i limiti della legge Madia;
  • riduzione delle qualifiche intermedie tra i vari ruoli;
  • ruolo unico esecutivo da Agenti fino a Sovrintendente senza svilire la funzione di ufficiale di pg e senza penalizzazioni economiche;
  • minore permanenza nelle qualifiche per tutti i ruoli, dagli Ispettori a Sovrintendenti, agli Agenti Assistenti;
  • sanare le disparità venutesi a creare con il passaggio da Ispettore Capo a Sostituto Commissario, dove non si è tenuto conto dell'anzianità nel grado;
  • sanare le disparità del 7 e 8 corso Ispettori;
  • decorrenza giuridica del 9 corso Ispettori da marzo 2013;
  • riduzione della fase residenziale del 10 corso Ispettori con retrodatazione giuridica e assicurazione della sede per gli interni;
  • assicurare al ruolo tecnico lo stesso e medesimo percorso di progressione in carriera come per il ruolo ordinario.
  • Inoltre, anche senza che fosse una questione all'ordine del giorno, il Silp Cgil ha chiesto che lo scorrimento della graduatoria per allievi agenti non crei discriminazioni. L'Amministrazione presenterà una sorta di bozza per il proseguio dei lavori. Seguirà da parte del Silp Cgil un comunicato dettagliato.

Galleria Fotografica

V Congresso Nazionale Silp CGIL
Convenzioni SILP
SILP Telegram
#diecibuonimotivi
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca questo link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.