A seguito dell'entrata in vigore del decreto legislativo 29 maggio 2017, n. 95, inerente le disposizioni in materia di revisione dei ruoli delle Forze di Polizia, il personale interessato dalla riforma che ha beneficiato di un avanzamento di qualifica ha contestualmente percepito, da gennaio 2018, il relativo aggiornamento stipendiale.

Risulta, però, che tale aggiornamento, per quel che riguarda l'adeguamento parametrale dell'ora di lavoro straordinario, è stato percepito dagli operatori interessato solo dal mese di maggio 2018.

Resta, dunque, da percepire un arretrato relativo a questo adeguamento pari a 4 mesi.

Abbiamo pertanto scritto al Dipartimento per richiedere un sollecito intervento affinché, attraverso i competenti uffici, sia corrisposto il dovuto ai poliziotti che nel 2018 hanno beneficiato di un avanzamento di qualifica legato al riordino delle carriere.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca questo link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.