Con riferimento allo Schema di decreto del Presidente della Repubblica recante “Modificazioni al Titolo IX del regolamento di servizio dell'Amministrazione della pubblica sicurezza di cui al Decreto del Presidente della Repubblica 28 ottobre 1985 n.782", il Silp Cgil ha espresso al Dipartimento il previsto parere.
 
Sin dalla sua istituzione la Polizia di Stato ha potuto fregiarsi del vivo e sentito apprezzamento dei cittadini e delle istituzioni per il delicato ruolo svolto a tutela della sicurezza e della legalità che, come noto, sono requisiti essenziali per lo sviluppo della società e per una pacifica convivenza.
 
Tale apprezzamento, frutto del quotidiano impegno delle donne e degli uomini della Polizia di Stato, ha avuto innumerevoli momenti di ancor più forte plauso allorquando,  grazie a encomiabili gesti o in esito a brillanti operazioni di Polizia, si è potuto salvare vite umane, catturare pericolosi latitanti o arrestare efferati delinquenti.
 
Sono molteplici gli esempi di colleghi e colleghe che ci vengono in mente, mentre scriviamo queste righe, che concretamente hanno dimostrato quanto sia forte il senso del dovere e lo spirito di servizio; sentimenti che riteniamo patrimonio di tutti e per questo da celebrare e riconoscere in ogni circostanza. 
 
Seppur queste affermazioni siano frutto spontaneo di un sentimento largamente condiviso, tuttavia non possono esimerci come Silp Cgil dal sottolineare le difficoltà che talvolta si riscontrano nel vedere riconosciuta, a questi nostri splendidi colleghi, la giusta e meritata premialità. A tal proposito, proprio in ragione alla delicatezza della materia, il nostro sindacato ritiene che il contenuto dello schema di decreto in questione, che propone le modifiche al titolo IX del D.P.R. 782/85, debba essere rettificato mantenendo l'attuale composizione delle Commissioni Premiali preposte, garantendo quindi la presenza di tutte le OO.SS. maggiormente rappresentative.
 
Tale determinazione consentirebbe alle donne e agli uomini della Polizia di Stato di vedersi rappresentare, anche in questa importante e delicata materia, dalle OO.SS. di cui sentono il requisito di rappresentanza e non demandare tale importante mandato a chi  si troverebbe a svolgerlo per mero incarico istituzionale.
V Congresso Nazionale Silp CGIL
Convenzioni SILP
SILP Telegram
#diecibuonimotivi
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca questo link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.