Si sono tenute al Dipartimento le riunioni relative ai tavoli tecnici concernenti i provvedimenti correttivi del riordino delle carriere, con particolare riferimento alla carriera dei funzionari e al ruolo direttivo ad esaurimento. Riunioni convocate nella mattinata del 25 luglio e che hanno rappresentato una prima, concreta risposta alla nostra protesta davanti a Montecitorio per il riordino e il contratto.

Il Silp Cgil ha ribadito - anche se i tavoli tecnici erano relativi a specifiche materie - la propria posizione critica rispetto alla riforma dei ruoli e delle qualifiche. Una riforma che ha avuto natura non negoziale, che è stata tardiva, che non ha sanato le numerose sperequazioni presenti e che soprattutto non ha utilizzato al meglio il miliardo di euro di risorse frutto delle battaglie sindacali. Nel corso della riunione, come ribadito anche durante la nostra manifestazione del 25 luglio, abbiamo chiesto di implementare le risorse in vista della scadenza della delega perché 24 milioni di euro per i correttivi sono assolutamente insufficienti per soddisfare tutte le legittime aspettative del personale.

Confidiamo in particolare che si possa soddisfare a breve l'aspettativa degli attuali Assistenti Capo per l'avanzamento nella qualifica di Vice Sovrintendente. Stesso dicasi per il transito degli attuali Sovrintendenti nel Ruolo Ispettori.

Su questo contiamo che l'Amministrazione sostenga le nostre posizioni nei prossimi incontri dei tavoli tecnici sul riordino. Sui temi relativi alle riunioni di oggi abbiamo presentato alcune richieste in un documento che alleghiamo e sul quale l'Amministrazione si è riservata di darci quanto prima una risposta. Il Silp Cgil continua e continuerà a sostenere le richieste di tutti i poliziotti per restituire al personale piena dignità.

V Congresso Nazionale Silp CGIL
Convenzioni SILP
SILP Telegram
#diecibuonimotivi
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca questo link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.