ATTO CAMERA
INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA 4/03536
Dati di presentazione dell'atto

Legislatura: 18
Seduta di annuncio: 221 del 21/08/2019

Firmatari

Primo firmatario: SERRACCHIANI DEBORA
Gruppo: PARTITO DEMOCRATICO
Data firma: 20/08/2019


Destinatari

Ministero destinatario:

MINISTERO DELL'INTERNO

Attuale delegato a rispondere: MINISTERO DELL'INTERNO delegato in data 20/08/2019

Stato iter: IN CORSO
Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-03536
presentato da
SERRACCHIANI Debora
testo di
Mercoledì 21 agosto 2019, seduta n. 221

  SERRACCHIANI. — Al Ministro dell'interno. — Per sapere – premesso che:

il Sindacato italiano unitario lavoratori di polizia di Trieste ha recentemente lanciato un allarme sulla sorte del commissariato di polizia ubicato nel popoloso quartiere di Rozzol Melara a Trieste per una settimana, temendo la definitiva chiusura del presidio stesso, e in precedenza analoghe preoccupazioni erano state espresse dal Silp Cgil di Trieste;

detto commissariato di polizia che, come viene riferito, un tempo contava oltre 40 agenti a servizio di un territorio molto ampio, costituendo un reale presidio di sicurezza per i cittadini, ha subito negli ultimi tempi una drastica riduzione dell'orario di apertura (causa part time orizzontale) la definitiva chiusura del servizio di volante, l'interruzione del servizio passaporti, fino al «fermo» totale per una settimana del commissariato, reso noto attraverso un annuncio sul quotidiano locale Il Piccolo;

in questo contesto s'inserisce la decisione del comune di dotarsi di guardie giurate private a sopporto dell'azione della polizia locale di Trieste, fruendo di un apposito finanziamento della regione Friuli Venezia Giulia;

tale misura è stata valutata inefficace da parte dei sindacati di polizia, i quali hanno evidenziato come attraverso la chiamata di personale privato non si possa in alcun modo supplire agli agenti di polizia, ancorché si tratti di polizia locale, che con evidenza risultano carenti d'organico;

la generale carenza di personale è stata denunciata a livello nazionale dal Capo della Polizia di Stato Franco Gabrielli, che l'ha stimata in 18 mila unità –:

se il Ministro interrogato abbia dettagliata conoscenza dell'articolazione territoriale e della dislocazione dei presidi delle forze dell'ordine nella città di Trieste e abbia dunque contezza della prossimità del commissariato di Rozzol Melara a un complesso residenziale popolare, con le comprensibili esigenze connesse a tale agglomerato;

se il Ministro interrogato intenda, alla luce del potenziamento dell'organico assicurato in una recente visita a Trieste, verificare con la locale questura l'opportunità di garantire la necessaria funzionalità al commissariato di Rozzol Melara;

di quante unità sia composto l'organico della Questura di Trieste, quante unità siano effettivamente in forza effettiva senza i distacchi, quanti siano i pensionamenti previsti entro la fine del 2019 e quanti le unità che prenderanno servizio entro lo stesso 2019.
(4-03536)
Classificazione EUROVOC:

EUROVOC (Classificazione automatica provvisoria, in attesa di revisione):

sicurezza pubblica

sindacato

polizia locale

 

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca questo link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.