Mai come quest'anno, forse, la Festa del 25 Aprile assume un sapore particolare. Perché, a causa della più grave emergenza sanitaria della storia recente, siamo stati costretti a cambiare le nostre abitudini, ad avere più controlli, a rinunciare a un pezzo della nostra Libertà. Anche se i motivi sono giusti e soprattutto eccezionali, la situazione che stiamo vivendo deve farci riflettere sul fatto che la Libertà e la Democrazia sono beni preziosi da difendere ogni giorno, senza i quali la nostra vita non potrebbe essere la stessa. Tante donne e tanti uomini, giovani e meno giovani, anche persone che vestivano una divisa e che hanno capito che era necessario stare dalla parte giusta, hanno sacrificato 75 anni fa la loro vita per regalare a noi, loro figli e loro nipoti, diritti e conquiste mai avuti. Non dimentichiamolo. Non dimentichiamo che l'Italia è una Repubblica fondata su una Costituzione che si basa sui principi dell'antifascismo. Sarà una Festa speciale quest'anno. Come ha scritto l'Anpi, una invasione di memoria, una grande piazza virtuale ed unitaria che ci vedrà tutti uniti. Questo è il nostro auspicio.

Speciale 20 anni SILP CGIL
Convenzioni SILP
SILP Telegram
V Congresso Nazionale Silp CGIL
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca questo link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.