Editoriale

Non può esserci data più significativa del 23 Maggio per la Giornata della Legalità. L'anniversario della strage di Capaci, che il Silp Cgil commemora e ricorda ogni anno, ha segnato e ancora continua a segnare uno spartiacque nella storia non sempre cristallina della nostra Repubblica. A causa dell'emergenza coronavirus, sarà un 23 Maggio diverso dal solito: niente Nave della Legalità e cortei, ma iniziative ed eventi attraverso i social e in tv con flash mob promossi da decine di artisti e personalità. La Cgil ovviamente e come sempre sarà protagonista degli appuntamenti. Quest'anno la voce più forte sarà quella dei lenzuoli bianchi appesi dai balconi, come accadde nel 1992 dopo le stragi. Tutti affacciati alle ore 18 per ricordare Giovanni Falcone, la moglie e i ragazzi della scorta. E quest'anno la Giornata della Legalità, intitolata "Il coraggio di ogno giorno", è dedicata anche ai medici, agli infermieri, agli operatori delle forze dell'ordine e a tutti i lavoratori che stanno dando e danno un contributo straordinario per risollevare il nostro Paese colpito dalla pandemia. Una giornata particolare, si potrebbe dire parafrasando il titolo di un noto film. Una giornata che per molti anni resterà nei nostri cuori. Nel ricordo imperituro di chi ieri come oggi ha dato la vita per tutti noi.

Daniele Tissone

Segretario Generale Silp Cgil

Speciale 20 anni SILP CGIL
Convenzioni SILP
SILP Telegram
V Congresso Nazionale Silp CGIL
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca questo link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.