Tav: Silp-Cgil, tensioni a Chiomonte; ferito agente polizia =
(AGI) - Roma, 1 gen. - Notte di tensione in Val di Susa nel
cantiere di Chiomonte per la costruzione della linea ferroviaria
Torino-Lione. Secondo il Silp-Cgil, l'episodio sarebbe stato
determinato, spiega una nota, causa dell'attacco di un
consistente gruppo di violenti. Secondo l'organizzazione
sindacale, ancora una volta, le forze di polizia sono impegnate
a contrastare, in prima linea, "problematiche che non si
possono affrontare e risolvere in via esclusiva con il solo
operato delle forze dell'ordine". (AGI)
Lda (Segue)
011148 GEN 14

Tav: Silp-Cgil, tensioni a Chiomonte; ferito agente polizia (2)=
(AGI) - Roma, 1 gen. - Secondo il segretario generale del
Silp-Cgil, "Daniele Tissone, dopo aver arginato la violenza,
azione che spetta, in primo luogo, a chi e' deputato a
garantire la sicurezza nel paese, ci si deve impegnare
affinche', rispetto alle diverse e complesse situazioni oggi
presenti nel paese che hanno sfaccettature inerenti l'attivita'
di polizia, vengano, nell'immediato futuro, date risposte
attraverso interventi corali da parte dei vari attori sociali,
di volta in volta, interessati".
"In circostanze come queste in cui le forze dell'ordine
sono impegnate in servizi di ordine pubblico senza risparmio
alcuno - prosegue Tissone - emerge chiara la consapevolezza di
poter fare assai poco se non talvolta nulla rispetto al cuore
dei problemi vedasi, per esempio, il tema della casa, degli
sfratti oppure dell'immigrazione. L'auspicio - conclude Tissone
- e' che si affrontino i temi importanti che attanagliano la
nostra societa', in particolare quello dell'immigrazione, con
un sempre minor ricorso delle forze dell'ordine che, con
organici sempre piu' deficitari, hanno gia' il compito di
rivolgere la propria azione sul versante della lotta alla
criminalita' come nella prevenzione dei reati". (AGI)
Lda
011148 GEN 14


Tav: Silp-Cgil, polizia non puo' essere unica risposta

(ANSA) - TORINO, 1 GEN - Le tensioni della notte scorsa in
Valle di Susa hanno visto le forze dell'ordine impegnate a
"contrastare, in prima linea, problematiche che non si possono
affrontare e risolvere in via esclusiva con il loro solo
operato". E' quanto afferma il Silp-Cgil.
Daniere Tissone, segretario generale del sindacato, osserva
che "dopo aver arginato la violenza, azione che spetta in primo
luogo a chi e' deputato a garantire la sicurezza nel paese, ci si
deve impegnare affinche', rispetto alle diverse e complesse
situazioni oggi presenti nel Paese che hanno sfaccettature
inerenti l'attivita' di polizia, vengano, nell'immediato futuro,
date risposte attraverso interventi corali da parte dei vari
attori sociali".(ANSA).

BRL
01-GEN-14 11:41 NNNN

Speciale 20 anni SILP CGIL
Convenzioni SILP
SILP Telegram
V Congresso Nazionale Silp CGIL
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca questo link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.